Dizionario di Psicanalisi Critica

 

Il Dizionario di Psicanalisi Critica è un lavoro di redazione intorno a quei concetti fondamentali della psicanalisi, della tradizione filosofica, dell’esperienza della scrittura, che vanno a comporre e a inquietare costantemente la possibilità stessa delle voci di un dizionario. Per questo il progetto dell’opera, che si avvale anche dell’apporto dei grandi vocabulaires psicanalitici (ad esempio il Laplanche/Pontalis, seminale nel 1967, L’apporto freudiano di Kaufmann e altri, il Dizionario di Psicanalisi di Chemama e Vandermersch, il Dictionnaire de la psychanalyse di Roudinesco e Plon), consiste nella pubblicazione di un volume all’anno fino a che, in quanto frutti di un lavoro collettivo, vi saranno voci.